Bacillus amyloliquefaciens (antagonista naturale)

Il Bacillus amyloliquefaciens è un microrganismo usato in agricoltura nella difesa delle piante. Meccanismo d’azione e uso di questo di questo batterio in agricoltura biologica

 

Il Bacillus amyloliquefaciens è un batterio cosmopolita, antagonista naturale di diversi funghi e batteri fitopatogeni. Il suo meccanismo d’azione prevede diverse modalità, tra cui la competizione per spazio e nutrienti nei confronti dei patogeni e la produzione di sostanze fungicide come i lipopetidi e le proteasi.
I formulati commerciali a base di questo batterio vanno distribuiti preventivamente sulla vegetazione e quando espressamente indicato sulla confezione commerciale può essere distribuito sul suolo per arrivare a colonizzare le radici della pianta da proteggere.
Alcuni studi hanno evidenziato anche la sua capacità di induzione di resistenza sulla pianta trattata. E’ quindi in grado di attivare preventivamente tutte quelle strategie di difesa che la pianta attiva in presenza di un attacco patogeno, di conseguenza, una pianta più pronta a difendersi contro le avversità fitopatogene.
Particolare attenzione è posta sul Bacillus amyloliquefaciens in quanto in combinazione con i sali di rame sta divenendo un’ottimo strumento di prevenzione contro diverse malattie, tra cui il cancro batterico dell’actinidia e altre batteriosi. L’uso di questo microrganismo è consentito in agricoltura biologica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *